Il progetto C.I.A.O.: un'esperienza significativa a Boston

Mauro Puppin (17 Lug 2011)

Il successo del progetto “Cambridge Italian American Odyssey"

Il progetto “C.I.A.O.” (Cambridge Italian Odissey) è in atto a Cambridge, Greater Boston, già dall’anno scolastico 1998-99.   Si tratta di un programma di insegnamento dell’Italiano nella scuola elementare con corsi intensivi o di semi-immersione, nato dall’accordo tra il Cambridge Public School District e il MAE, attraverso il Consolato Generale di Boston, con la collaborazione del Dipartimento di Italiano della Harvard University  per il monitoraggio e la sperimentazione delle metodologie.

La particolarita’ insita nel Progetto CIAO sta nel non limitare l’insegnamento dell’Italiano a dei corsi di lingua ma proporre l’insegnamento di unita’ didattiche di altre materie in Italiano. Regolare è la collaborazione con Musica e con Arte ma occasionalmente anche Aritmetica o Scienze vengono proposte in compresenza e arricchite del contributo dell’insegnante di Italiano. In passato era stata tentata la compresenza durante le lezioni di Storia o Geografia, ma la mancanza di continuita’ nell’insegnamento di queste materie hanno reso difficile il regolare svolgimento dell’orario del docente MAE.

Inizialmente il progetto CIAO ha coinvolto tre scuole: la “Kennedy”, la “Haggerty” e la “Longfellow”. La ristrutturazione del Distretto Scolastico ha fuso due scuole in un unico istituto denominato “Kennedy-Longfellow” dove la sperimentazione ha proseguito fino ad oggi. All’inizio dell’anno scolastico 2009-10 i problemi nell’ottenimento del visto per la docente MAE di nuova nomina hanno provocato ritardi nell’assunzione di servizio, per cui la scuola Haggerty nel mese di Novembre, data l’impossibilità di continuare a coprire l’assenza del titolare con supplenti interni, si è vista costretta a rinunciare ai corsi di Italiano.

Come sopra accennato, l’utilizzo di altre materie per l’apprendimento dell’Italiano comporta un approccio didattico realmente in grado di potenziare le competenze lessicali, espositive e culturali degli alunni. Ciò ha rafforzato il valore sperimentale di un metodo d’insegnamento delle lingue straniere innovativo e basato sui principi metodologici (ora molto accreditati) del “Content and Language Integrated Learning”. Da qui l’interesse del Dr. Sal Trapani, Foreign Language Department Coordinator delle scuole di Cambridge, e dalla Prof.ssa Di Fabio, di Harvard University, consulenti del progetto C.I.A.O. sin dalla sua istituzione.

Rispetto al progetto originale, l’attuale coinvolgimento di una sola scuola nella sperimentazione ha portato l’Ufficio Scolastico del Consolato Generale di Boston a considerare le possibilita’ di riportare l’intervento alle dimensioni che ne avevano determinato l’approvazione da parte del MAE. Si è anche valutata l’opportunita’ di uscire dal Distretto Scolastico di Cambridge, pur rimanendo nell’area di Boston, per coinvolgere nel progetto zone con una rilevantissima presenza di scolari di origine italiana.  Tra le molte scuole che si sono dimostrate interessate sono stati selezionati due istituti cattolici di cui la qualita’ dell’insegnamento costituisce garanzia per la buona continuazione del progetto.

La scuola “Kennedy-Longfellow” rimane centrale nel progetto sia per il numero di ore inserite in orario sia per la collocazione geografica nel cuore della Greater Boston. A questa scuola si affiancheranno, da settembre 2011, la “Our Lady’s Academy”, sita nel Distretto Scolastico di Waltham ad ovest, ed infine la “East Boston Central Catholic School”, nella zona est di Boston. Quest’ultimo è il quartiere con la più numerosa comunita’ italiana, la cui presenza è significativa al punto che nella Parrocchia viene quotidianamente celebrata la S.Messa in Italiano.

Le scuole coinvolte nel progetto CIAO includono la valutazione dell’Italiano nel “Report of Student Progress”, paragonabile alla nostra scheda di valutazione, a testimonianza della completa integrazione della lingua nel curricolo. Questo avviene fin dal Kindergarten, il primo anno dell’obbligo scolastico nel Massachusetts, ed arriva fino al Grade 4, ma si stanno valutando costi e modalita’ per dare continuita’ fino alla Middle School all’insegnamento dell’Italiano.

Commenti

Ancora nessun commento.